Alle origini del Latin Tinge #4

gottschalk1-657x1024Tra il 1854 e il 1862 il compositore new orleanese Louis Moreau Gottschalk (1829-1869), visitando spesso Cuba, prese particolare interesse alla musica cubana e iniziò a frequentare molti dei prominenti compositori cubani tra i quali Manuel Saumell Robreno (1817-1870), Nicolas Ruiz Espadero (1832-1890) e Ignacio Maria Cervantes (1847-1905). Uno dei brani più popolari composto da Gottshalk, Ojos criollos danse cubaine, pubblicato nel 1860, è un insieme di ritmi cubani e proto-ragtime, ed è probabilmente il migliore tra i suoi numerosi brani “cubani”.

Le numerose visite di Gottschalk all’Avana sono degne di nota perché di sicuro hanno contribuito alla connessione musicale tra le due città; molte composizioni di danze  ebbero un profondo effetto sulla musica popolare americana. Questi compositori, tra i quali Saumell e Cervantes   composero molte  “danze in due parti” che spesso avevano come finale il “Cakewalk”,  struttura musicale che usa il sincopato “nota legata “ (“tied-note) e che è anche una delle varie forme di sincopato usate nel Ragtime.

Le visite di Gottschalk a Cuba segnarono una svolta nella connessione musicale tra Cuba e New Orleans.

Moreno Stortini

nato a Bastia Umbra vive attualmente a Roma, funzionario pubblico, interessato da sempre alla musica e da essa condizionato nella vita e nelle scelte. Per lui la musica è poesia, amore per la bellezza, motore della propria vita. Negli anni ’70 il Rock, poi ascolta e legge di Jazz, infine l’America latina, dove vive per un breve periodo e poi frequenta, affascinato dalla musica, dalla storia e dallo studio delle civiltà precoloniali e delle radici africane, indelebili per i popoli delle Ande e dei Caraibi. Conquistato da questo miscuglio di razze, di suoni e di lingue, che interpreta come artefici della creazione di un sentimento nuovo di Musica e di Letteratura, capace di segnare i destini del mondo occidentale e non solo. E, last but not least, l'Afro latino con il jazz, una bomba di suoni e di emozioni che per lui “non ha uguali”. Innamorato di ciò, spende voglia ed emozioni che spera di trasmettere.

I tuoi pensieri sono sempre graditi