#17Novembre l’AperiLibro da Zenzero – Storify

zenzero-lettori-viraliUn doppio ritorno per i Lettori: l’AperiLibro e nel locale che amiamo in modo particolare, Zenzero! Molti i libri consigliati. Abbiamo iniziato con Socrate in Giardino, letto da Katia. Il romanzo di Andrée Bella è una passeggiata filosofica tra gli alberi per prendersi cura di sé, come esercizio per vivere meglio, per trasformare noi stessi e i luoghi in cui viviamo, che sono parte di noi. Margherita ci aveva promesso La libreria del buon romanzo di Laurencee Cossé. Chi, tra gli appassionati della lettura, non ha mai sognato di aprire una libreria ideale dove si vendessero solo i libri più amati? Alberto ci ha parlato della sua produzione e del suo libro L’0cchio e la mente, dal quale è stata tratta la sceneggiatura per un prossimo film con inizio delle riprese a maggio prossimo. Paride ci legge Un altro giro di giostra i Tiziano Terzano. Il viaggio esterno alla ricerca di una cura che si trasforma in un viaggio interiore, il viaggio di ritorno alle radici divine dell’uomo. Parigi è sempre una buona idea il romanzo di Nicolas Barreau ci è stato presentato da Filomena. la protagonista, Rosalie è famosa per i biglietti d’auguri personalizzati che realizza a mano. Ed è un’accanita sostenitrice dei rituali: il café crème la mattina, una fetta di tarte au citron nelle giornate storte, un buon bicchiere di vino rosso dopo la chiusura della papeterie. I rituali aiutano a fare ordine nel caos della vita, ed è per questo che ogni anno, per il suo compleanno, Rosalie fa sempre la stessa cosa: sale i 704 gradini della Tour Eiffel fino al secondo piano e, con il cuore in gola, lancia in aria un biglietto su cui ha scritto un desiderio. Monica ha portato per noi L’amica geniale di Elena Ferrante, sulla natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne. il romanzo segue la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. In ultimo la malinconia, tristezza e risate, del brillante Sergio che ci ha letto O’Cardillo e le altre sue poesie da Spruzzi sugli scogli. 

Una serata all’insegna di discussioni, chiacchiere e risate come piace a noi: intorno e dentro i libri!

Gianluca Giura

Innamorato di Marilyn Monroe, Bob Marley, Fabrizio De André, della Roma e di Francesco Totti. Avvocato con un Master in Giurista d’Impresa, presta il suo tempo come funzionario pubblico. Incapace di risolvere qualsiasi problema si è dato alla compilazione di liste della spesa “copia e incolla” e canzoni di 4° ordine di cui qualche volta ama vantarsi.

I tuoi pensieri sono sempre graditi