Viaggio – Chiara Ceccolini

Gran parte della fine della vita del primo cavallo l’ho trascorsa facendo “grandi” viaggi e per grandi oggi giorno si intendono lontani, ma per me erano grandi anche nell’anima, erano grandi perché di durate infinite, per potersi meglio amalgamare con l’aria e le vie e i sorrisi delle genti, erano grandi perché mi mettevano in subbuglio dentro, tanto, da far male lo stomaco, portarmi al vomito.

Racconto in concorso alla I edizione di Parole in Viaggio.

LettoriVirali

Da Lettori Virali non si guarisce, si cresce.

I tuoi pensieri sono sempre graditi