Blind Date with a Book, successo domenica al Tiburtino

IMG_20150228_183049Nonostante la bellissima giornata che invitava a stare all’aperto e i musei gratis della domenica della cultura, grande successo di pubblico, superiore ad ogni aspettativa, domenica 1 marzo per il Blind Date with a Book, l’appuntamento al buio con un libro, ideato, organizzato e promosso dall’associazione culturale Lettori Virali al Centro Commerciale Tiburtino di Guidonia.

A partire dalle ore 15.00 e fino alle ore 21.00 centinaia di persone si sono avvicinate per conoscere le attività di Lettori Virali che ha lanciato, in occasione del primo compleanno dell’associazione culturale, una campagna di sensibilizzazione alla lettura. Numerosi sono stati gli associati che hanno preso parte attivamente all’iniziativa e, nel centro commerciale di Guidonia, hanno informato e “contagiato” i passanti.

I più curiosi, invece si sono recati direttamente al desk. In cosa consiste il Blind Date with a Book? Per la prima volta, i lettori hanno scelto i libri non per il titolo, la copertina o l’autore, ma sulla base di indizi riportati sulla carta che li conteneva: avvincente, coinvolgente, thriller, comico, risate, peter-pan, Roma, station wagon, bambini, adolescente, divertimento, amore, sesso, satira, poesie, racconti, viaggio… A partire da pochi termini riportati sulla carta paglia che avvolgeva ogni libro, è partita la caccia a quello che poteva più interessare i lettori di tutte le età che hanno partecipato, dai bambini di 8 anni ai signori di 80, ai moltissimi adolescenti, tutti appassionati lettori che hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa.

In cambio di una donazione minima di 3€ a libro o del pagamento di 10€ per la quota associativa annuale, sono stati scelti 120 libri, 40 solo nella prima ora e mezza, che non è l’ora di maggiore affluenza, ma che ha visto l’arrivo al centro commerciale di quanti vi si sono recati appositamente per partecipare all’iniziativa.

Anche l’ultimo lettore, arrivato alle 20.55, non ha rinunciato a scegliere il suo libro tra i pochissimi rimasti e ad associarsi a Lettori Virali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Monica Zarelli

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, lavora da molti anni in una società pubblica, dove si é occupata di comunicazione, ufficio stampa e gestione contenuti di numerosi siti internet. Attualmente segue la promozione e la gestione di programmi per lo sviluppo delle imprese e del territorio. Mamma di Sofia, pratica danza, nuoto e sport all'aria aperta, anche se recentemente si é appassionata al Krav Maga. Adora gli impressionisti e ama, non segretamente, un Lorenzo che di cognome fa Jovanotti.

I tuoi pensieri sono sempre graditi