A Teatro per Folli come La Luna

Folli come La Luna è uno spettacolo di Angela Ricci dedicato al delicato ed attualissimo tema della violenza sulle donne ed è un inno alla bellezza ma anche una denuncia ai pregiudizi che da sempre gravano sulla donna generando stereotipi che spesso sfociano in violenza in tutte le sue sfumature. Questa l’idea sviluppata da “Les filles de la lune” in collaborazione con la Compagnia Vittorio Resta e col supporto de “Le Figlie del Lago” che andrà in scena sabato 12 e domenica 13 nella sala RomaTeatri di Via Gina Mazza 15 a Roma.

Sinossi “…e la Grande Madre dispiegò le ali per avvolgere il buio e la luce, il caldo ed il freddo, il giorno e la notte… l’archetipo della Grande Madre, la creazione della vita, l’elemento femminile, il patto originario con l’Universo. Uno spettacolo dai molteplici volti. Una ricerca sull’elemento mitologico ma, anche un percorso storico per omaggiare alcune grandi donne del passato: Saffo di Lesbo, Ipazia di Alessandria, Artemisia Gentileschi, Olympe De Gauche, Simone Weil. Donne che hanno lasciato un segno nella storia dell’umanità ma spesso dimenticate anche dagli accademici di tutto il mondo! La storia della donna si è nutrita di silenzi.
Un inno alla bellezza ma anche una denuncia ai pregiudizi che da sempre gravano sulla donna generando stereotipi che spesso sfociano in violenza in tutte le sue sfumature. Un immaginario collettivo che la vuole debole sottomessa, prostituta, madre, santa o strega! Ma forse la donna è anche qualcosa di più! Ancora oggi la donna subisce forme di violenza sia psicologica sia fisica. Una ricerca non solo mitologica ma storica.
La danza, la musica, il canto si fondono in un’atmosfera magica e suggestiva. La parola diventa poesia ma anche un urlo alla libertà. Se la storia non fosse stata scritta solo da uomini…sarebbe stata tutta un’altra Storia!”

 

Sala RomaTeatri
Sabato 12 gennaio 2019 ore 21.00
Domenica 13 gennaio ore 18.00
Via Gina Mazza, 15, Roma (Quartiere Ponte Mammolo – Roma est)
Info e prenotazioni 338 3609134

www.romateatri.it

Gianluca Giura

Innamorato di Marilyn Monroe, Bob Marley, Fabrizio De André, della Roma e di Francesco Totti. Avvocato con un Master in Giurista d’Impresa, presta il suo tempo come funzionario pubblico. Incapace di risolvere qualsiasi problema si è dato alla compilazione di liste della spesa “copia e incolla” e canzoni di 4° ordine di cui qualche volta ama vantarsi.

I tuoi pensieri sono sempre graditi