A Luciana Raggi il Premio Internazionale di poesia “Orazio”

 

Marcia Theophilo, Luciana Raggi e Eliana Orsomando

Marcia Theophilo, Luciana Raggi e Eliana Orsomando

Ha trionfato la poesia ATTRAVERSANO L’ORIZZONTE di Luciana Raggi di Roma, con la seguente motivazione: “L’artista riesce a scolpire nella pietra delle emozioni con un’opera essenziale e semplice. Versi trascinanti che conducono il fruitore in un mondo inondato dal mare, per farsi trasportare verso l’infinito. Sensazioni tangibili che attraversano l’orizzonte“. Secondo classificato per CALMA E TEMPESTA di Vincenzo Lubrano di Provaglo d’Iseo (Brescia). Al terzo posto SCORRE L’INCANTO di Maria Francesca Giovelli di Caorso (Piacenza).

 

 

La sala Vesta del Victoria Terme Hotel, piena in occasione della cerimonia finale del premio Internazionale di poesia Orazio

La sala Vesta del Victoria Terme Hotel, piena in occasione della cerimonia finale del premio Internazionale di poesia Orazio

La cerimonia di premiazione della terza edizione del Premio Internazionale di Poesia “Orazio”, Patrocinato dall’Unesco, si è svolta ieri, 21 marzo, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, presentata da Eliana Orsomando, presso il Victoria Terme Hotel di Tivoli Terme. Numerosa la partecipazione, tanto da riempire,  oltre i posti a sedere, la sala Vesta in ogni suo angolo. In poco meno di due ore, con un ritmo preciso e calzante sono stati premiati finalisti e vincitori.

La prima classificata ha ricevuto in premio la targa in travertino raffigurate il premio Orazio, la stampa gratuita, in cinquanta copie, della sua raccolta di poesie offerta dalla Vitale Edizioni di Sanremo, e un soggiorno per due persone alle Terme di Roma con ingresso al Centro Benessere.

Hanno ricevuto le Menzioni Speciali VASTITA’ D’ACQUE di Antonio Bicchierri di San Giorgio Jonico (Taranto) e IO & SHAKESPEARE , IL MIO ROMEO E UN DIO CON LE SUE ACQUE di Tania Santurbano di Montesilvano (Pescara).

Tutte le poesie sono state proclamate dall’attore Valerio Confalone, Direttore Artistico dell’associazione culturale SENARTICA di Guidonia Montecelio, accompagnato dalla musica del M° Pierluigi D’Amato e M° Luca Ranieri.

Nella sezione Studenti degli Istituti di Tivoli e Guidonia Montecelio, sono state premiate le poesie: al primo posto LA GELOSIA DELL’ACQUA di Tiziano Di Nieri, alunno della scuola elementare “Tommaso Neri” di Tivoli Terme, con la seguente motivazione: ” Un inno all’acqua con una maturità di linguaggio oltre ogni aspettativa. Splendida la metafora della gelosia che si tramuta in pentimento, come messaggio universale.” Al secondo posto NEL MARE DEL NORD di Sara Iezzi   studente del Liceo Classico “Amedeo di Savoia” di Tivoli.  Al terzo posto in ex æquo  …DI DOVE IL FIL D’ACQUA TUO…  di  Alice Piccinini  della  “Tommaso Neri” di Tivoli Terme e L’ACQUA IN OGNI SUA FORMA di Valerio Cupido  della scuola elementare “Alberto Manzi” di Villalba di Guidonia.

Il Premio Internazionale di poesia Orazio è organizzato dall’Associazione Arcobaleno e dal poeta Paolo Cordaro, direttore artistico ed ideatore, ed è ormai un appuntamento importante per la poesia. La manifestazione oltre ad aver avuto il patrocinio dell’Unesco, ha avuto anche quello del Comune di Tivoli, dell’Accademia Mondiale della Poesia di Verona.

Il concorso, giunto alla terza edizione, ha avuto quest’anno il titolo “…di dove il fil d’acqua tuo…”, verso estratto da Il Fonte di Bandusia di Orazio. Le poesie partecipanti dovevano infatti avere come tema “L’acqua, in ogni sua forma”.

 

Marcia Theophilo durante il suo intervento nella cerimonia

Marcia Theophilo durante il suo intervento nella cerimonia

La Giuria anche quest’anno è stata presieduta dalla dottoressa Marcia Theophilo, poetessa brasiliana Candidata al Nobel per la Letteratura, ospite d’onore in questa serata. La “Cantora dell’Amazzonia” è intervenuta con parole cariche di pathos, suscitando un’immensa emozione tra il pubblico che ha ascoltato incantato il suo messaggio poetico universale. Alla fine del suo intervento Marcia Theophilo ha ricevuto la nomina di Socio Onorario dell’Associazione Arcobaleno,  per mano del suo presidente Luigi Abbenante. Oltre la già citata Marcia Theophilo, la giuria del premio era composta da Salvatore Martino, Sonia Giovannetti e Paolo Cordaro.

E’ intervenuto anche il Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti, complimentandosi con gli artisti e con l’organizzazione, rimanendo piacevolmente colpito dalla partecipazione, sottolineando l’importanza di sensibilizzare la popolazione a questo tipo di eventi artistici.

LettoriVirali

Da Lettori Virali non si guarisce, si cresce.

Un pensiero su “A Luciana Raggi il Premio Internazionale di poesia “Orazio”

  1. Una eccezionale organizazione e un clima cordiale hanno reso gradevole ed interessante questo pomeriggio ricco di emozioni. Un modo speciale per festeggiare la giornata mondiale della poesia.

I tuoi pensieri sono sempre graditi