Emozioni in versi

Si svolgerà domenica 26 ottobre alle ore 17,30 presso la sala Vesta del Victoria Terme Hotel, nella splendida cornice delle Terme di Roma, la terza edizione di “EMOZIONI IN VERSI”, patrocinata dall’Accademia Mondiale della Poesia e presentata da Eliano Orsomando. L’evento è organizzato dall’Associazione Arcobaleno, con la direzione artistica di Paolo Cordaro, noto ed affermato poeta. L’evento, che è ormai un punto fermo della cultura poetica della città termale, farà da prologo alla terza edizione del Premio Internazionale di Poesia ORAZIO, che anche quest’anno vedrà la propria Giuria presieduta dall’immensa Marcia Theophilo poetessa brasiliana candidata al Nobel per la Letteratura.

Una serata dedicata alla Poesia in cui gli artisti si cimenteranno nella declamazione dei propri componimenti, accompagnati dalle improvvisazioni musicali del pianoforte del Maestro Pierluigi D’Amato e della chitarra classica del Maestro Luca Ranieri.

Molti e di valore gli interventi. Sarà infatti presente Sonia Giovannetti, poetessa romana che in breve tempo ha ricevuto consensi in premi nazionali ed internazionali con la sua poetica raffinata; Floredana De Felicibus poetessa abruzzese, in un periodo artistico florido di premi e si è classificata seconda alla scorsa edizione del Premio Orazio; Sergio Marolla attore-poeta che con il suo estro partenopeo riesce a coinvolgere il pubblico, nella prima edizione del Premio Orazio conquistò il piazzamento d’onore; Luigi Brasili poeta tiburtino con i suoi versi profondi e le sue visioni bucoliche, tra i finalisti della seconda edizione del Premio Orazio. Paolo Cordaro declamerà dei componimenti che spaziano dal suo neorealismo alla realtà del presente.

Durante la serata saranno nominati soci onorari dell’Associazione ARCOBALENO, la professoressa Anna Maria Di Lorenzo già direttrice dell’Istituto Comprensivo Scolastico della città termale tra i primi attivisti nell’associazione Arcobaleno e il Sindaco di Tivoli Dottor Giuseppe Proietti.

LettoriVirali

Da Lettori Virali non si guarisce, si cresce.

I tuoi pensieri sono sempre graditi